Incinta, con una bimba piccola e il marito si rifugia in stazione: famiglia soccorsa dalla Polfer

I tre, infreddoliti e senza un posto dove andare, hanno chiesto aiuto agli agenti, che dopo averli rifocillati hanno allertato il Pronto intervento sociale del Comune

Infreddoliti, e senza un posto dove andare, si sono rifugiati in stazione a Bari, chiedendo aiuto agli agenti della polizia ferroviaria. E' accaduto nel fine settimana. A trovarsi in difficoltà, una famiglia di pachistani composta da una donna incinta al settimo mese, suo marito e la loro bimba di cinque anni.

Nell’attesa dell’arrivo del Pronto Intervento Sociale del Comune, allertato dagli agenti, i poliziotti hanno rifocillato la famiglia con una cioccolata calda e generi di conforto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel periodo invernale - fanno sapere dalla Polfer - il Compartimento di Polizia Ferroviaria Puglia, Basilicata e Molise, si trova, non di rado, impegnato ad assicurare idonea assistenza a persone in situazioni di abbandono e di disagio, aggravate dalle avversità atmosferiche, con la collaborazione di Servizi Sociali dei Comuni interessati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento