rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca

Dal Barese a Civitavecchia per festeggiare con i fuochi il compleanno del parente detenuto: denunciati in sei

Sono accusate a vario titolo di accensione ed esplosioni pericolose: tra loro c'è anche una minore. Sequestrati 14 scatoloni di materiale pirotecnico pronto all'uso.

Sei persone originarie di un paesino del Barese, tra cui una minore, sono state denunciate a Civitavecchia (Roma) per aver tentato di far esplodere alcuni fuochi d'artificio in occasione del compleanno di un parente detenuto. L'episodio si è verificato nella zona di Borgata Aurelia, nella cittadina alle porte della Capitale Il gruppo, giunto nel Lazio dalla Puglia, è stato notato da Polizia Penitenziaria e Carabinieri.

Le Forze dell'Ordine, dopo un primo tentativo nella notte del 3 febbraio, hanno bloccato il gruppo nella serata di venerdì. Tra le persone denunciate, accusate a vario titolo di accensione ed esplosioni pericolose, c'è anche una minore. Sequestrati 14 scatoloni di materiale pirotecnico pronto all'uso.

Ulteriori particolari su RomaToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Barese a Civitavecchia per festeggiare con i fuochi il compleanno del parente detenuto: denunciati in sei

BariToday è in caricamento