Droga distribuita dalla finestra, a Casamassima bloccata 'famiglia' di tre persone: due erano ai domiciliari

In manette sono finiti un uomo, la convivente e il figlio di quest'ultima: i Carabinieri sono intervenuti dopo aver notato un via vai di gente nelle vicinanze della loro abitazione

Spacciavano droga dalla finestra di casa nonostante due di loro fossero ai domiciliari: è quanto scoperto dai Carabinieri a Casamassima dove sono finiti in manette un 33enne sua convivente di 46 anni e il figlio di quest'ultima, un 21enne. I tre, già noti alle Forze dell'Ordine, erano finiti sotto la lente d'ingrandimento dei Carabinieri a seguito di un via vai di persone nelle vicinanze della loro abitazione. I militari hanno così notato che il gruppo aveva contatti e scambi sospetti con individui all'esterno della casa.

Una pattuglia è quindi intervenuta, bloccando un giovane che aveva appena acquistato una dose di cocaina: è così scattata una perquisizione a domicilio. All'interno sono stati scoperti e sequestrati un bilancino di precisione, materiale per il taglio e il confezionamento della droga ed un telefono cellulare  utilizzato per ricevere le ordinazioni. I tre arrestati dovranno rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti in concorso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Nuovo Dpcm: verso lo stop a spostamenti dai Comuni per Natale e Capodanno, dal 21 viaggi tra regioni solo per rientro nella propria residenza

  • L'indice Rt scende sotto l'1 in Puglia e Lopalco risponde ai medici: "Non siamo regione da zona rossa"

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

Torna su
BariToday è in caricamento