Cronaca

Scoperti farmaci cinesi senza autorizzazione: in aeroporto sequestrate confezioni e pillole

I medicinali erano stati rinvenuti nei bagagli di una cittadina del Paese asiatico, appena atterrata nello scalo di Palese: al termine dei controlli sono scattate le sanzioni

La Guardia di Finanza e funzionari dell'Ufficio Dogane di Bari hanno sequestrato all'aeroporto di Bari-Palese numerose confezioni di farmaci cinesi senza prescrizione o autorizzazione all'importazione sul territorio italiano. I medicinali erano stati rinvenuti nei bagagli di una cittadina del Paese asiatico, proveniente proprio dalla Cina, via Roma. All'interno delle valigie, sono state rinvenute 12 confezioni di forma cubica con 70 pillole di un farmato risultato essere 'antiepilettico'. Sequestrate anche altre 18 scatole cilindriche con la dicitura 'Dian Ke Ying' e carattere in lingua cinese, contenenti ognuna 60 capsule. Al termine dei controlli sono scattate anche le sanzioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti farmaci cinesi senza autorizzazione: in aeroporto sequestrate confezioni e pillole

BariToday è in caricamento