Morta a 21 anni, il dolore per Federica si trasforma in speranza: i familiari donano le cornee. "Così giovane aveva già fatto la sua scelta"

La storia arriva da Corato: la giovane, colta da improvviso malore nei giorni scorsi, aveva già dichiarato sulla carta d'identità il suo assenso alla donazione di organi e tessuti. Una scelta poi confermata dai suoi familiari, nonostante il momento di grande sofferenza

Una giovane vita spezzata da un improvviso malore: Federica, di Corato, aveva 21 anni. Ma, nonostante la sua giovane età, aveva già fatto la sua scelta, dichiarando il suo assenso alla donazione di organi e tessuti al momento del rilascio della carta d'identità. Grazie a lei, a quella decisione, dal profondissimo dolore per la sua scomparsa è nato un gesto di speranza: i genitori, confermando la scelta di Federica, hanno dato l'assenso per la donazione delle cornee.

L'estremo gesto di generosità di Federica e dei suoi familiari è stato reso noto dalla Asl Bat. "Siamo profondamente addolorati - dice il direttore generale Alessandro Delle Donne - ma oggi il gesto di Federica e della sua famiglia è particolarmente significativo per il carico emotivo che la loro storia porta in sé. Oggi più che mai sentiamo la necessità di sottolineare che la donazione degli organi e dei tessuti è un gesto di profondo amore nei confronti della vita che continua, anche nella sofferenza più lacerante".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donazione delle cornee è stata effettuata presso l'ospedale Bonomo di Andria dove solo pochi giorni fa è stata istituzionalizzata la struttura di Coordinamento Trapianti: "Il consenso alla donazione degli organi e dei tessuti è in continua crescita - aggiunge Delle Donne - ma quello che conta oggi è il messaggio che Federica e la sua famiglia hanno lasciato a tutti noi e ai più giovani in particolare. Nonostante la sua giovane età, Federica aveva già scelto e la sua volontà ha incrociato quella della sua famiglia, unita e compatta nel sostenere un gesto di continuità e di solidarietà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Emiliano chiude tutte le scuole in Puglia: da venerdì 30 ottobre stop alla didattica in presenza

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Positivo al Covid, ma era al lavoro nel negozio della moglie: attività chiusa, 56enne denunciato

  • Paura nel centro di Bari: donna accoltellata per strada e trasportata in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento