Scatta il fermo biologico: per 43 giorni stop alla pesca nell'Adriatico

Il provvedimento riguarda il tratto di mare compreso tra Trieste e Bari: la disposizione viene effettuata per garantire il ripopolamento dei pesci. Coldiretti Imnpresapesca: "Misura insufficiente, personalizzarla in base alle specie ittiche"

Scatta da oggi il fermo biologico della pesca: per 43 giorni, nel mare Adriatico, da Trieste a Bari, sarà dunque attivo lo stop per le flotte di pescherecci: l'obiettivo del provvedimento, è quello di proteggere le specie ittiche durante la fase di riproduzione, in modo da garantire il ripopolamento costante dei mari. Coldiretti Impresapesca, in una nota, afferma che, il fermo biologico, introdotto per la prima volta proprio 30 fa, "cade in un momento difficile per le marinerie, le quali negli ultimi 30 anni hanno perso il 35 per cento delle imbarcazioni e 18.000 posti di lavoro, mentre si è progressivamente ridotto il grado di autoapprovvigionamento del pescato", ritenendolo anche insufficiente, poiché diverse specie si rirprodurrebbero in altri periodi dell'anno, inficiando il senso stesso della disposizione, proponendo di personalizzare il fermo a seconda delle specie. Per Coldiretti Impresapesca, il rischio, in questo, periodo, è di trovare sulle nostre tavole prodotti congelati e di scarsa qualità, provenienti spesso dall'estero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, seggi aperti: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento