Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Riqualificazione zona Murat, Ferorelli: "Pronti 80mila euro"

Dopo la recente entrata in vigore delle telecamere ai varchi della città vecchia, si preparano nuove modifiche strutturali nel quartiere Murat come confermato dal presidente della circoscrizione Mario Ferorelli

Dopo l'inizio dell'attività di monitorizzazione elettronica avviata la scorsa settimana con l'utilizzo delle telecamere ai varchi di Bari vecchia al fine di regolare l'attività veicolare nel cuore della nostra città, non sembrano volersi fermare le innovazioni nel quartiere San Nicola-Murat: a quanto pare, infatti, entro fine anno dovrebbero essere definiti alcuni piani di riqualificazione che toccheranno, in particolar modo, piazza San Pietro a Bari vecchia e via Argiro.

A dircelo è proprio il presidente della circoscrizione in questione, Mario Ferorelli che, contattato telefonicamente ci dice: "Abbiamo fatto un consiglio la settimana scorsa e abbiamo sancito lo stanziamento di fondi destinati all'arredo e alla riqualificazione di piazza San Pietro a Bari Vecchia e via Argiro, che vorremmo pedonalizzare. In totale saranno 40mila euro per piazza San Pietro e altrettanti per via Argiro. Però - precisa Ferorelli - c'è un particolare riguardante via Argiro: è vero che abbiamo stanziato questi 40mila euro ma ad una condizione. Se, cioè, non ci sarà entro la fine di novembre un progetto di arredo del Comune, perchè non possiamo farlo noi, i 40mila destinati a quella zona saranno destinati anch'essi a piazza San Pietro per implementare il processo di riqualificazione. Ci sono dei paletti che abbiamo fissato in tal senso, per la precisione due: il primo è l'inversione del senso di marcia di via Melo, il secondo è che i posti auto che verrebbero persi con la pedonalizzazione di via Argiro, circa un centinaio, vengano recuperati dalle zone blu della ZSR (Zone a Sosta Regolamentata, n.d.r.). In poche parole, cioè, alcune delle zone attualmente a pagamento dovrebbero essere rese gratuite per i residenti. Per cui, se questi cento posti auto per i residenti verranno recuperati dalle attuali zone blu e se viene invertito il senso di marcia di via Melo, stanzieremo questi 40mila euro, viceversa li dirotteremo su piazza San Pietro che verrebbe, così, fornita di un totale di 80mila euro di fondi".

Pedonalizzazione di via Argiro che tiene banco già da svariati mesi ed è stata causa di non poche polemiche: il progetto di questa nuova isola pedonale nel cuore della città, infatti, era stato paventato dall'assessore alla mobilità del Comune Antonio De Caro già nei primi mesi di quest'anno. De Caro, però, aveva tenuto a precisare che il via alla pedonalizzazione in questione poteva avere seguito solo con l'apertura del parcheggio sotterraneo di piazza Cesare Battisti, apertura che puntualmente è avvenuta a maggio.

Nonostante ciò, però, la creazione dell'area pedonale suddetta è slittata e qualche mese fa i commercianti della zona espressero il loro dissenso attraverso le parole di Alessandro Ambrosi, presidente della Confcommercio Bari, che a fine maggio scorso dichiarò: "Siamo fermamente convinti che per il rilancio del terziario non si possa prescindere dalle isole pedonali. Quel che ci preoccupa è l’immobilismo, le azioni drammaticamente lente e i tempi inspiegabilmente lunghi per ogni intervento. Ora che il parcheggio è aperto noi torniamo a chiedere tempi certi. E brevi. Non vorremmo che passato il santo passa la festa". Adesso, per bocca di Ferorelli, la soluzione della querelle dovrebbe essere prossima al traguardo.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione zona Murat, Ferorelli: "Pronti 80mila euro"

BariToday è in caricamento