Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca

Caos Ferrovie Sud Est: ritardi e treni saltati, la rabbia dei pendolari

Nonostante le rassicurazioni dell'azienda è stata una mattinata d'inferno per i passeggeri: numerosi disagi da Noicattaro a Conversano fino a Rutigliano. Utenti costretti a sedersi in bagno per il sovraffollamento dei vafoni

Nonostante l'impegno dell'azienda a ritornare "alla normalità" da questo lunedì, è stata una mattinata d'inferno per i tanti passeggeri e pendolari delle Ferrovie Sud Est.  Numerosi i ritardi dei convogli e le corse saltate. I viaggiatori hanno fatto sentire la loro 'voce' sui social, snocciolando un elenco di disservizi abbastanza singolare: "Passaggio a livello via Mola chiuso per 10 a Rutigliano. Alle 7e39 ero imbottigliata in un ingorgo assurdo. Passaggio a livello riaperto alle 7e48. La notizia, appena arrivata in stazione, è che il treno delle 7e41 per Bari che ero certa di aver perso, in realtà non era mai arrivato" racconta con un ironico "buongiorno" un'utente. Tanti disagi anche a Sammichele, Noicattaro e Conversano. I passeggeri, inoltre, hanno pubblicato un'eloquente foto dall'interno di un vagone, mostrando come fossero costretti a viaggiare anche nei bagni, a causa del sovraffollamento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos Ferrovie Sud Est: ritardi e treni saltati, la rabbia dei pendolari

BariToday è in caricamento