Cronaca

Ferrovie Sud Est, l'ex amministratore Fiorillo indagato per truffa e peculato

Nuova inchiesta avviata dopo la relazione dei commissari depositata nei giorni scorsi: le indagini sono affidate ad un pool di magistrati

Peculato, abuso di ufficio e truffa: sono queste le ipotesi di reato a carico di Luigi Fiorillo, ex amministratore delle Ferrovie Sud Est, nell'ambito dell'inchiesta della Procira di Bari relativa a presunte consulenze d'oro e irregolarità nella gestione della società.

L'indagine, affidata ad un pool di pm, è stata avviata sulla base del dossier redatto dai commissari e depositato nei giorni scorsi in Procura. Nella relazione vengono messe in luce numerose irregolarità nella gestione del denaro pubblico, su cui ora la magistratura dovrà fare chiarezza. Già nei mesi scorsi, la Guardia di Finanza ha avviato nuovi accertamenti su delega della magistratura contabile.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrovie Sud Est, l'ex amministratore Fiorillo indagato per truffa e peculato

BariToday è in caricamento