Al Castello Svevo la festa per i 166 anni della Polizia di Stato. Il questore: "Esserci sempre"

Nel pomeriggio si è svolta la cerimonia alla quale hanno preso parte le massime autorità civili e militari. Premiati 17 componenti del Corpo distintisi nel corso di operazioni e soccorso pubblico

Il Questore di Bari Carmine Esposito - Foto d'archivio

Un anno di "significativi risultati" nella "gestione dell’ordine e sicurezza pubblica, come ha dimostrato l’esperienza del G7, gestita con risultati egregi", ma anche un lavoro senza sosta "nelle strade, implementando l’attività di prevenzione con le nostre Volanti, accrescendo la nostra costante presenza sul territorio, contribuendo a diminuire il numero dei reati di microcriminalità e con essi, i timori e le paure della gente". Il Questore di Bari, Carmine Esposito, ha tracciato un bilancio dell'attività della Polizia di Stato nel 2017 in occasione per della Festa per il 166° Anniversario di Fondazione del Corpo, svoltasi nel Castello Svevo del capoluogo. La cerimonia ha visto la presenza delle massime autorità civili e militari locali. Nel corso dell'appuntamento 17 componenti del Corpo di Polizia di Stato, attivi a Bari e in provincia, sono stati insigniti di altrettanti riconoscimenti per il lavoro svolto nel corso di operazioni e soccorso pubblico. 

Medaglie e attestati per i poliziotti in servizio: premiato il coraggio degli agenti

Durante il suo discorso, il questore Esposito ha ricordato "la trasparenza e la legittimità del nostro agire devono essere garanzia indefettibile per la democrazia del nostro Paese" e "nel solco di questi valori e grazie al lavoro costante, serio ed appassionato degli uomini della Squadra Mobile e delle Squadre di Polizia Giudiziaria dei Commissariati distaccati abbiamo ottenuto risultati importanti, infliggendo duri colpi alle consorterie criminali, disarticolandole ed infliggendo duri colpi ai patrimoni illecitamente acquisiti con le misure di prevenzione personali e patrimoniali. "Abbiamo ottenuto, solo pochi giorni fa,  - ha rimarcato - risultati straordinari nella lotta al terrorismo: pericolosi affiliati dell’Isis, al terrorismo internazionale di origine jihadista, ed uomini senza scrupoli deputati ad una attività di propaganda sono stati assicurati alla Giustizia grazie all’opera straordinaria dei nostri ragazzi della Digos. Ben 2 sorveglianze speciali per motivi di terrorismo, 3 operazioni che hanno portato all’arresto di altrettanti terroristi, 8 espulsioni per la sicurezza nazionale".

Arresti, sequestri e operazioni: Il bilancio 2017 della Questura di Bari 

Per il questore la costante presenza sul territorio delle forze di Polizia è fondamentale: "Esserci sempre: questo il nostro slogan - ha concluso - . Parole semplici che in realtà nascondono una verità tanto grande quanto importante: l’esigenza che la Polizia di Stato sia sempre presente a difesa delle libertà civili e dei diritti democratici costituzionalmente garantiti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia 'promossa' da domenica? Dati Covid in miglioramento, si va verso la zona gialla

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento