Omaggio ai caduti al Sacrario e cerimonia sul lungomare: Bari celebra la Festa della Repubblica

In mattinata le iniziative in occasione del 72° Anniversario della fondazione della Repubblica Italiana: dopo la deposizione della corona d'alloro al Sacrario, le celebrazioni si sposteranno in largo Giannella per l'alzabandiera

Cerimonia al Sacrario e alzabandiera sul lungomare: sono due gli appuntamenti principali con cui Bari celebra il  72° Anniversario della fondazione della Repubblica Italiana.

Il programma delle celebrazioni

Le celebrazioni prenderanno il via alle 9.15 peesso il Sacrario Militare dei Caduti d’Oltremare di Bari con la deposizione della corona d’alloro in onore dei 75.000 militari italiani caduti in terra straniera durante la prima e la seconda guerra mondiale, le cui spoglie riposano in questo luogo dal 1967. A seguire alle ore 11, sul lungomare in corrispondenza di piazza Diaz – Largo Giannella, alla presenza delle massime autorità, saranno resi gli onori militari con la solenne cerimonia dell’alza bandiera e la lettura dei messaggi del Presidente della Repubblica e del Ministro della Difesa. Alla manifestazione, coordinata dal Prefetto di Bari, Marilisa Magno, insieme al Comandante della III Regione Aerea, Gen. S.A. Umberto Baldi, parteciperanno le massime autorità religiose, civili, militari e politiche del territorio.

Lungomare chiuso al traffico

Per consentire lo svolgimento delle celebrazioni, sul lungomare scatteranno limitazioni al traffico e divieti. Ecco quali:

I .dalle ore 00.01 del giorno 28 maggio fino alle ore 24 del 3 giugno e, comunque, fino al termine dei lavori di smontaggio del palco, è istituito il “DIVIETO DI TRANSITO” sulla carreggiata di largo Giannella;

II. ll giorno 2 giugno 2018:

1. dalle ore 5 alle ore 13 e, comunque, fino al termine della manifestazione, è istituito il “DIVIETO DI SOSTA – ZONA RIMOZIONE” sulle seguenti strade e piazze:

a. lungomare A. Di Crollalanza, nel tratto compreso tra largo Adua e piazza Diaz;

b. piazza Diaz:

- su ambo i lati della carreggiata compresa tra i giardini e gli edifici, prolungamento ideale della via Imbriani, e tra via Goffredo Di Crollalanza e via Giandomenico Petroni

- sulla carreggiata compresa tra largo Giannella e il passeggiatoio alberato, comprese le traverse

c. lungomare N. Sauro, sulla piazzetta compresa tra via Arcivescovo Vaccaro e via Gorizia, antistante la sede dell’I.N.P.S.;

d piazza Poerio, ambo i lati, nel tratto compreso tra le carreggiate di via Di Vagno (area sottostante il cavalcavia Garibaldi);

2. dalle ore 9 alle ore 13 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI TRANSITO” sulle seguenti vie e piazze:

a. lungomare A. Di Crollalanza;

b. piazza A. Diaz:

- carreggiata compresa tra largo Giannella e il passeggiatoio alberato

- traverse comprese tra il prolungamento di via Imbriani e largo Giannella

c lungomare N. Sauro;

d. piazza Gramsci, sulla carreggiata prospiciente il mare, nel tratto compreso tra via Matteotti e il prolungamento ideale di via Di Vagno.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Verso il Dpcm del 3 dicembre, tra ipotesi di nuove restrizioni e deroghe per i ricongiungimenti familiari

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Scontro tra auto e bici sulla Statale 16 a Torre a Mare: muore ciclista 31enne

  • Tragico incidente sulla statale 16 a Bari: impatto tra auto e camion, muore donna

  • Investe ciclista sulla ss16 e fugge, arrestata pirata della strada: positiva all'alcol test

  • "Puntiamo alla zona gialla". Decaro: "Con misure meno restrittive per un Natale più sereno"

Torna su
BariToday è in caricamento