rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

"Via le scritte fasciste dalla città", il flash mob per la Festa della Liberazione

L'iniziativa, tra gli altri, è stata messa a punto da Pd Bari, Gd Bari e Psi dell'area metropolitana barese: "La libertà è un valore che va curato ogni giorno"

Cancellare le scritte fasciste dai muri della città: un pomeriggio all'insegna della civiltà e del rispetto, ricordando la Festa della Liberazione, in programma domani 25 aprile. L'iniziativa è stata messa in atto da Giovani Democratici di Bari Città, Pd Bari, Psi-Area Metropolitana Bari - Conferenza provinciale delle Donne Democratiche-Bari, Associazione Bari Città Aperta e Caf Acli San Marcello 'A. Grandi': "Quest'anno - spiega Claudio Altini - segretario barese del Psi - abbiamo voluto implementare la giornata del ricordo con un atto simbolico. Cancelliamo le scritte fasciste in un momento nel quale in Europa e in Italia avanzano movimenti che fanno del razzismo loro principale materia di discussione. Vogliamo spiegare che la democrazia, così come la libertà, non è un valore acquisito per l'eternità ma deve essere curato giornalmente e insegnato alle nuove generazioni, soprattutto ai ragazzi, con la consapevolezza che le lotte per la Liberazione dell'Italia vadano sempre ricordate".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Via le scritte fasciste dalla città", il flash mob per la Festa della Liberazione

BariToday è in caricamento