Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Festa in reparto e senza protezioni anti-covid all'ospedale Giovanni XXIII: c'è un medico positivo, test a tappeto

Gli operatori sanitari identificati dalla control room sono stati, in attesa della valutazione dell'esito dell'indagine epidemiologica, "cautelativamente sospesi dal servizio"

C'è un medico positivo tra i 20 operatori sanitari del pediatrico Giovanni XXIII che nei giorni scorsi, avevano partecipato a una festa privata in un reparto dell'ospedale. Nel corso del party i partecipanti erano "sprovvisti", spiega in una nota l'Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico di Bari, "dei dispositivi di protezione individuale".  I tamponi sono stati eseguiti sui 12 medici e gli 8 infermieri coinvolti, con 19 negatività e un positivo.

Gli operatori sanitari identificati dalla control room sono stati, in attesa della valutazione dell'esito dell'indagine epidemiologica, "cautelativamente sospesi dal servizio e messi in isolamento fiduciario. Alcune immagini della festa erano state pubblicate anche sui social network.

Solo a seguito del risultato del tampone medici e infermieri potranno tornare in servizio: "A scopo precauzionale gli ambienti del reparto coinvolto sono stati sottoposti a procedure di sanificazione" conclude il Policlinico.

(aggiornato ore 16)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa in reparto e senza protezioni anti-covid all'ospedale Giovanni XXIII: c'è un medico positivo, test a tappeto

BariToday è in caricamento