Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Caso festa patronale a Valenzano, la condanna della diocesi: "Vicenda deprecabile, sia fatta piena luce"

In una nota la Curia arcivescovile stigmatizza l'episodio avvenuto durante la festa di San Rocco, in occasione della quale è stata lanciata una mongolfiera 'intestata' ad una famiglia malavitosa del luogo: "Un atto blasfemo e motivo di scandalo infiltrare messaggi criminali in manifestazioni religiose"

La foto-denuncia della mongolfiera con 'dedica' alla famiglia malavitosa

"In riferimento alla deprecabile vicenda accaduta durante la recente festa del Santo Patrono in Valenzano, la Curia Arcivescovile di Bari-Bitonto, nel manifestare dolore e condanna, unitamente alla propria totale estraneità all’accaduto, insieme a quella del parroco, esprime piena fiducia negli organi inquirenti affinché sia fatta piena luce sulla triste vicenda. Auspica che la magistratura possa poi intervenire secondo giustizia".

Così, in una nota diffusa dall'ufficio stampa, l'Arcidiocesi di Bari-Bitonto condanna e prende le distanze dall'episodio denunciato ieri dal deputato Pd Dario Ginefra, relativo alla festa patronale di Valenzano. In un'interrogazione al ministro dell'Interno Alfano, il parlamentare ha denunciato come una delle mongolfiere lanciate durante la festa recasse il nome di una famiglia malavitosa del luogo, lasciando presumere una 'sponsorizzazione' della festa da parte della stessa. Sul caso sono subito state avviate indagini.

"Nel ribadire che è sempre un atto blasfemo e motivo di scandalo quello di infiltrare messaggi criminali in manifestazioni religiose - sottolinea la Curia nella nota - la Chiesa di Bari-Bitonto si dissocia fermamente dall’opera di chi non ha nulla a che vedere con la sana religiosità popolare. Dio abbia misericordia di quanti sbagliano e sostenga i sani propositi delle persone buone".

LA DDA: "NESSUNA IPOTESI DI REATO"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso festa patronale a Valenzano, la condanna della diocesi: "Vicenda deprecabile, sia fatta piena luce"

BariToday è in caricamento