menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa nella villa in campagna a Polignano per Capodanno, nove giovani sorpresi e multati

La scoperta durante i controlli messi in campo da Polizia locale e carabinieri: i partecipanti, tutti provenienti da altri Comuni del Barese, sono stati sanzionati per aver violato le restrizioni sugli spostamenti in zona rossa

Si erano dati appuntamento a Polignano per festeggiare insieme il Capodanno, spostandosi da altri Comuni del Barese per ritrovarsi nella villa in campagna. Ma la giornata, per la comitiva di nove ragazzi, è andata diversamente, perché sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia locale e i carabinieri, impegnati in specifici controlli sul rispetto delle restrizioni antiCovid.

Dopo aver identificato ciascun partecipante alla festa (tutti provenienti dal barese) gli agenti hanno verificato che i nove i ragazzi avevano raggiunto il luogo dove avevano dato vita ai festeggiamenti con veicoli privati, atteso che la villa in questione non è altrimenti raggiungibile. E' stata quindi accertata l’inesistenza di motivazioni che giustifcassero la presenza dei ragazzi nel territorio del Comune di Polignano a Mare (considerato che il D.P.C.M. del 3 dicembre 2020 “consente gli spostamenti in ingresso ed uscita da e per Comuni ricadenti in zona rossa solamente per motivi di lavoro/necessità /salute”, preso atto che l’art. 1, comma 1, del D. L. del 18 dicembre 2020, n° 179, ammette “lo spostamento verso un altro Comune in zona rossa, ubicato nella stessa Regione, purché presso l’abitazione privata nella disponibilità di persone già conviventi”) e per i giovani è quindi scattata la contestazione delle relative violazioni e l’applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie previste dalla disciplina normativa. A uno dei nove ragazzi è stata comminata la sanzione amministrativa pecuniaria prevista per l’ipotesi di reiterazione della violazione delle norme sulla prevenzione della diffusione del Covid-19.

(foto archivio Bresciatoday)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento