menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Nicola 'a mare', già 4 barche in gara per ospitare la Statua e il Quadro

Devozione e tradizione si incontrano per la suggestiva processione che coinvolge pescatori e armatori: oltre a 'Nicolaus' di Vincenzo Pupillo vi saranno anche tre pescherecci della famiglia De Giglio. Sorteggio il 28 aprile

Devozione popolare, religiosità e tradizioni che si tramandano da generazioni: Bari e i baresi sono indissolubilmente legati al Patrono della Città, San Nicola. La Sagra di Maggio dedicata al Santo di Myra è il momento finale di un anno passato tra preparativi e l'organizzazione di eventi, riti e cerimonie che richiamano in città pellegrini da tutto il mondo, incrociando la devozione dei 'forestieri' con quella dei baresi doc, rappresentata, tra gli altri, dai pescatori che partecipano ogni anno al sorteggio per avere l'onore di ospitare la statua e il quadro del Santo. La scelta avverrà nel pomeriggio del 28 aprile. Sabato scorso sono stati definiti, in una riunione operativa del Comitato organizzatore assieme al rettore della Basilica, padre Ciro Capotosto, i dettagli e le barche partecipanti.

SAGRA DI SAN NICOLA 2017: IL PROGRAMMA COMPLETO

Al momento sono quattro: oltre a 'Nicolaus' dell'armatore Vincenzo Pupillo, imbarcazione che l'anno scorso trasportò la statua di San Nicola sul mare, vi sono altri 3 natanti della famiglia De Giglio. Si tratta di una novità poiché l'azienda di famiglia ha deciso, in occasione della Sagra 2017, di far approdare a Bari alcuni pescherecci per creare una cornice suggestiva e simile a quando, in passato, una flotta di imbarcazioni accompagnava la processione a mare. Nella 'lotteria' vi saranno quindi anche la 'Domenica Madre', la 'Elena' e la 'Nuova Chiara'. Il secondo estratto ospiterà il quadro nell'appuntamento del 7 pomeriggio quando il corteo partirà dal San Giorgio per attraccare al molo di Bari vecchia, il primo, invece, avrà il privilegio di portare la statua nella processione a mare la mattina dell'8 maggio, occupandosi anche dell'organizzazione delle processioni a terra.

L'effigie del santo verrà allocata sull'imbarcazione attraverso l'ausilio di una zattera. Le porte del sorteggio, comunque, non sono chiuse. Si potrà infatti chiedere di partecipare fino alla mattina del 28. Successivamente, poi, avverrà l'attesa estrazione, al termine della Santa Messa in Basilica. In ogni caso, i fortunati così come chi non vincerà, collaboreranno, come di consueto, per organizzare al meglio gli appuntamenti. Vincenzo Pupillo, ha già detto che aiuterà l'altra famiglia in gara in caso siano loro ad avere il privilegio di trasportare la statua in un puro spirito di condivisione, nel nome del Santo Patrono.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento