Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca Murat / Piazza Umberto I

"Anche Bari porta i pantaloni rosa", in piazza Umberto la fiaccolata contro l'omofobia

Anche a Bari questa sera una manifestazione per ricordare Andrea, il 15enne romano che si sarebbe tolto la vita perchè stanco delle battute omofobe dei suoi compagni di scuola

"Anche Bari porta i pantaloni rosa", anche Bari si mobilita dopo il tragico gesto del liceale romano che si sarebbe tolto la vita perchè stanco delle battute omofobe dei suoi compagni di scuola. L'iniziativa, in programma stasera alle 20.30, è stata lanciata e promossa su Facebook: una fiaccolata in piazza Umberto I per ricordare Andrea e dire no all'omofobia.

"Andrea amava il colore rosa - scrivono su Facebook gli organizzatori dell'evento - Tutte/i devono esser libere/i di scegliere il proprio colore".

"Questo mostro chiamato omofobia che si insinua e si diffonde sempre più nel tessuto sociale di tutto il Paese, sappiamo bene essere il risultato di chi marchia come valore negativo le differenze e volendo omologare anche l’amore, attraverso norme esclusivamente eterosessuali.
Gravissime sono le responsabilità della classe politica incapace di prendere posizioni e di legiferare a favore dei diritti delle persone LGBTQI , spinti da falsi moralismi e dal pregiudizio politico che alcuni temi non ne garantiscano il consenso elettorale. Ed è su quest’ultimo punto che va fatta una battaglia di cultura e laicità iniziando proprio dal mondo dell'istruzione e dell’ informazione che troppo spesso diffondono stereotipi e immagini distorte di chi vuol e semplicemente amare".

"Ora - concludono - chiediamo che il Presidente Vendola si attivi immediatamente perché si passi dalla politica delle parole e del conforto alla politica dei fatti e dei diritti. I diritti non possono più aspettare i tempi e le assenze ingiustificate della classe politica".

 

rosa-2

 

 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Anche Bari porta i pantaloni rosa", in piazza Umberto la fiaccolata contro l'omofobia

BariToday è in caricamento