Fiori bianchi ai cancelli Fibronit, M5S: "A quando il parco?"

Manifestazione degli attivisti del Movimento nella Giornata della Liberazione. Leli: "Bisogna calcolare il disastro ambientale. Gli effetti ed il picco massimo dei morti per amianto li vedremo fra il 2020 e il 2025"

Fiori bianchi in ricordo delle vittime della Fibronit. Questa mattina, davanti ai cancelli della fabbrica che produceva componenti in amianto, attivisti ed esponenti del Movimento Cinque Stelle si sono dati appuntamento per ricordare, nel giorno della Liberazione, le centinaia di vittime causate dal cancro che ha colpito numerosi ex dipendenti e residenti della zona che da anni attende una bonifica definitiva.

"Appurato l’inquinamento ambientale - ha affermato Fabio Leli, candidato consigliere-portavoce alle Regionali 2015 - adesso bisogna calcolare il disastro ambientale e capire quando sarà realizzato quel grande parco verde che possa restituire ai parenti, ai figli ed ai nipoti di coloro che sono morti a causa dell’amianto. Questo entra nell’organismo e genera i due tumori direttamente collegati all’esposizione diretta e indiretta con l’amianto: l’asbestosi e il mesotelioma.

"Gli effetti - prosegue Leli -  ed il picco massimo dei morti per amianto li vedremo fra il 2020 e il 2025 perché il mesotelioma è un tumore pleurico a lenta crescita con la buona pace dei sensi di quei accademici prestati ai privati che hanno sempre dichiarato che il problema dell’amianto non è mai esistito".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vipera in giardino: come riconoscerla e cosa fare in caso di morso

  • Uccio De Santis positivo al coronavirus, annullato spettacolo in Svizzera: "Sono forte, ci vediamo presto"

  • Raffaele Fitto positivo al Covid-19 con la moglie, l'annuncio: "Tampone dopo contagio di uno stretto collaboratore"

  • Il Coronavirus fa ancora paura nella provincia: un decesso a Polignano, crescono i contagi a Noicattaro

  • Vento forte e temporali in arrivo nel Barese: scatta l'allerta meteo arancione

  • Contagi dopo festa di 18 anni, chiude scuola ad Altamura: "Inconcepibili party per ballare"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento