Cronaca

"Tra i congiunti anche i fidanzati stabili": la precisazione di Palazzo Chigi al nuovo decreto Coronavirus

L'indiscrezione da fonti di Palazzo Chigi aprirebbe quindi agli spostamenti per visite tra coppie non unite in matrimonio o civilmente

Tra i congiunti ci sono anche i fidanzati? Sembrerebbe di sì, secondo quanto riferito da fonti di Palazzo Chigi alla stampa. Trova una prima risposta, così, il dubbio che serpeggiava sui social dopo l'annuncio del nuovo decreto per la 'Fase 2' da parte del premier Conte, con le disposizioni attive a partire dal 4 maggio.

Grande novità, appunto, era la possibilità di allontanarsi da casa per "spostamenti mirati per far visita a congiunti" si legge nel decreto pubblicato. Quanto ampia fosse la definizione di 'congiunto' era stata poi argomento di discussione un po' ovunque. Secondo quanto appreso dai quotidiani nazionali, si intenderebbero "parenti e affini, coniuge, conviventi, fidanzati stabili, affetti stabili". E se ciò corrispondesse al vero - le prossime faq pubblicate sul sito del Governo scioglieranno sicuramente questo quesito - gioiranno di certo quanti non vedevano l'ora di ricongiungersi con la fidanzata con cui non erano già convolati a nozze o a unita civilmente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tra i congiunti anche i fidanzati stabili": la precisazione di Palazzo Chigi al nuovo decreto Coronavirus

BariToday è in caricamento