menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nove giorni di Fiera del Levante, il bilancio: "Più 10% di visitatori paganti"

Primo bilancio della Campionaria numero 80, l'ultima gestita esclusivamente dai soci fondatori. Bisceglia: "Dati estremamente positivi. Sabato 17 la miglior performance degli ultimi 6 anni"

"Più 10% di visitatori paganti": è il primo dato significativo nel bilancio finale dell'80ma Fiera del Levante, chiusa oggi dopo nove giorni tra convegni, esposizioni e rassegne tematiche. Gli organizzatori mostrano soddisfazione per l'ultima edizione sotto l'egida dei soci fondatori, prima di passare definitivamente di mano alla nuova proprietà composta dalle Fiere di Bologna e Ferrara assieme alla Camera di Commercio  49 mila 600 presenze complessive nella giornata di sabato a cui vanno sommati i circa 5000 spettatori del fuori-Fiera musicale all’Arena della Vittoria. Dalle rilevazioni di domenica alle 14, invece,  risultano aver avuto accesso in Fiera circa 40mila visitatori 

"Questi sono solo i dati parziali, ma il dato fondamentale - ha dichiarato Antonella Bisceglia, commissario straordinario dell'Ente Fiera del Levante - è che i quasi 55 mila ingressi comprensivi degli spettacoli nella sola giornata di sabato sono un traguardo superiore al dato registrato negli ultimi 6 anni, con un incremento di visitatori paganti del 10% rispetto allo scorso anno. Questo si traduce in maggiori incassi, il risultato di una politica commerciale che funziona, e che ha trovato riscontro nell’entusiasmo degli espositori, pugliesi e non. Il ruolo della Fiera come attrattore turistico è anche suffragato dall’affluenza di visitatori da fuori regione, che fa il paio con le partnership avviate con gli espositori. L’Ente infatti non è un semplice locatario di spazi, - conclude Bisceglia - ma un “collega” affidabile per chi decide di investire nella Campionaria e nelle specializzate durante il resto dell’anno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento