menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Renzi alla Fiera del Levante: proteste e sit-in di studenti, docenti e precari

Manifestazioni e flash mob fuori dall'ingresso Orientale da parte del collettivo Link-Rete della Conoscenza, degli insegnanti contrari alla 'Buona scuola' e di Alternativa Comunista

La visita del presidente del Consiglio mattero Renzi a Bari, per l'inaugurazione dell'80ma Fiera del Levante, è stata l'occasione per proteste e manifestazioni di studenti e insegnanti contrari alle politiche del Governo. Fuori dall'ingresso Orientale, il collettivo Link-Rete della Conoscenza ha organizzato un flash mob intitolato 'Renzi ancora cadi', in opposizione alle riforme: "La modifica della Costituzione - afferma Link in una nota - che questo Governo sta portando avanti, insieme alla riforma elettorale, definirà un sistema politico in cui i poteri saranno concentrati nelle mani dell'esecutivo, che non avrà più bisogno della maggioranza reale delle preferenze per entrare in carica ma solo dell'approvazione della lista più suffragata. Si persegue quindi l'idea di un Paese sempre meno democratico, già portata avanti dal Job's Act e dalla Buona Scuola che tolgono potere ai lavoratori, agli studenti e ai docenti".

Sit-in con 'nastrini rossi' anche sul Lungomare Vittorio Veneto da parte dei docenti contrari alla 'Buona scuola' e ai trasferimenti di cattedra dal Sud al Nord: "Molti di noi - ha dichiarato Francesca Marsico del gruppo 'nastrinirossidocentipugliesi' - sono purtroppo partiti e sperano di poter rientrare anche solo per un anno con le assegnazioni provvisorie, in attesa di nuovi e definitivi sviluppi che ci possano riportare nella nostra Terra. 

"Noi docenti dei nastrini rossi - prosegue Marsico - non perdiamo la speranza di una soluzione definitiva che preveda il rientro di tutti e confidiamo nell’attenzione del premier Renzi ai nostri problemi che sono criticità del Centro-sud. Siamo donne e uomini prima che professionisti e apparteniamo alla nostra Terra. Sradicarci, quando qui le cattedre ci sono, ha il sapore di una profonda ingiustizia. Il Sud ha bisogno dei suoi docenti che hanno scelto di formarsi e lavorare per la propria gente". Manifestazione, infine, anche da parte del gruppo 'Alternativa Comunista' con striscioni di protesta contro l'esecutivo Renzi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento