menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiera del Levante, la Procura indaga per presunta truffa

Duplice inchiesta in corso sulla Fiera del Levante. Nel mirino di Procura e Corte dei Conti, i finanziamenti pubblici percepiti dall'ente nel periodo dal 2011 al 2013, per cui si ipotizza un danno erariale di 12 milioni di euro.

Duplice inchiesta in corso sulla Fiera del Levante. Nel mirino di Procura e Corte dei Conti, i finanziamenti pubblici percepiti dall'ente nel periodo dal 2011 al 2013, per cui si ipotizza un danno erariale di 12 milioni di euro. 

Nel fascicolo aperto dalla Procura con l'ipotesi di reato di truffa aggravata ai danni dello Stato, gli indagati sono una ventina tra ex presidenti, direttori generali, componenti del consiglio di amministrazione e del consiglio generale dell'ente. Secondo l'accusa, poiché i due presidenti succedutisi in quel periodo - Cosimo Lacirignola e Giancarlo Viesti - avevano percepito una retribuzione per il loro incarico, in base al decreto 'Salva Italia' del 2010 del governo Monti l'ente Fiera non avrebbe potuto ricevere contributi pubblici, cosa che invece sarebbe avvenuta attraverso il ministero delle Politiche agricole e la Regione Puglia. 

Anche la Corte dei Conti ha aperto un'indagine, chiedendo ai due ex presidenti della Fiera la restituzione delle somme percepite per l'incarico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento