menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finta marmitta e doppiofondo per nascondere il carico di eroina: arresto e sequestro al porto

In manette è finito un 47enne, 19 chili di sostanza stupefacente sequestrati dalla Guardia di Finanza: erano nascosti in un doppiofondo nascosto da una finta marmitta

Una finta marmitta per nascondere la presenza di un doppiofondo, all'interno del quale era occultato il carico di eroina da trasportare. Lo stratagemma, messo in atto da un 47enne a bordo della sua Peugeot 607, non è però sfuggito ai controlli messi in atto da Guardia di Finanza e Agenzia delle Dogane nel porto di Bari.

L'uomo, originario del Kosovo ma con cittadinanza britannica, era appena sbarcato da una motonave proveniente dalla Grecia, quando è stato fermato per un controllo. I finanzieri si sono foto1_sequestro di circa 19 Kg_eroina-2accorti dello 'stratagemma' e hanno recuperato e sequestrato il carico, composto da 36 panetti di eroina per un peso complessivo di circa 19 chili.

Il corriere, verosimilmente diretto nel Regno Unito, è stato tratto in arresto ed  associato presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, cui dovrà rispondere del reato di traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento