'Detersivi' e striscioni, flash mob anti-diesel di Greenpeace: "Stop allo smog in città"

Gli attivisti hanno manifestato in corrispondenza dell'incrocio tra viale Einaudi e il parco 2 Giugno: "Il biossido di azoto responsabile di 17mila casi di morte prematura l'anno in Italia"

Un 'detersivo' chiamato Diesel "testato sui nostri polmoni, che lava più grigio di ogni altro sapone". L' ironica 'pubblicità' è stata il fulcro del flash mob dei volontari di Greenpeace che a Bari come in altre 22 città italiane, sono scesi in piazza per sensibilizzare l'opinione pubblica verso l'impatto ambientale e sanitario dei veicoli diesel sulle strade. Gli attivisti hanno distribuito volantini e piccoli ritagli di stoffa assieme a pezzi di tessuti esposti per settimane allo smog delle città. La manigestazione si è svolta in viale Einaudi, a due passi dal parco 2 Giugno, in corrispondenza di un incrocio estremamente frequentato ad ogni ora del giorno. Greenpeace rende noto che, in base ai dati dell'Agenzia europea per l'Ambiente, il biossido d'azoto è responsabile in Italia di oltre 17mila casi di morte prematura ogni anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento