menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo focolaio Covid in casa di riposo a Ruvo: oltre dieci contagiati tra operatori e ospiti. Un decesso in un'altra Rsa

I casi nella struttura gestita dalle suore Geraldine, ma i numeri sono ancora ancora definitivi: a fare il punto della situazione il sindaco Chieco. In un'altra Rrsa, invece, i positivi sono 20 e un anziano è morto

Un nuovo focolaio Covid è stato individuato in un'altra casa di riposo a Ruvo, dopo quello che dallo scorso 27 novembre sta interessando la Rssa 'Maddalena Spada'. 

Si tratta, come rende noto il sindaco di Ruvo, Pasquale Chieco, della casa di riposo per anziani gestita dalle suore Geraldine. Nella struttura ci sarebbero due operatori sanitari positivi e almeno una decina di anziani contagiati ma "i dati non sono ancora definitivi. Ci siamo attivati per sollecitare e ottenere un intervento tempestivo della Asl e abbiamo individuato un infermiere volontario in grado di supplire provvisoriamente alle carenze di personale in questa situazione di emergenza", dichiara Chieco. 

Nella Rsaa Maddalena Spada, invece, i positivi sono attualmente 20, a fronte dell'iniziale cluster con 26 contagiati tra degenti (21) e staff (5). "Uno degli ospiti ricoverati è morto ieri - spiega il sindaco - e ne resta un altro in ospedale". In paese i positivi sono complessivamente 250. 

"Siamo impegnati nella risoluzione di un altro problema estremamente serio, ovvero l'assistenza domiciliare a persone non autosufficienti affette da covid. In questo caso sono questioni burocratiche e l'assenza di personale specializzato gli ostacoli da superare. Non e' semplice, ma siamo consapevoli dell'importanza del problema e non molleremo", conclude Chieco.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento