Cronaca

Casi Covid dopo le nozze di Gianpaolo Tarantini a Roma: "Positivi alcuni invitati"

La celebrazione sarebbe avvenuta il 31 gennaio scorso, quando la regione Lazio era ancora in zona arancione. Sarebbero quattro i casi positivi accertati finora

Un focolaio Covid con diversi positivi sarebbe scoppiato dopo la festa di nozze, a Roma, dell'imprenditore barese Gianpaolo Tarantini, noto negli anni scorsi per le feste con escort organizzate nelle residente dell'ex presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. La notizia è stata anticipata dal TgNorba che ha pubblicato le immagini della festa, che si sarebbe svolta il 31 gennaio scorso in un hotel del centro della Capitale, quando la regione Lazio era ancora in zona arancione. Hanno partecipato anche alcuni invitati partiti dalla Puglia che, una volta tornati a Bari, hanno avvertito sintomi e successivamente accertato la positività al Covid.

Stando a quanto riferito all'Ansa da un invitato, sarebbero quattro i casi positivi fino ad ora accertati, tutti a Bari, sui complessivi 20 invitati al pranzo. Sempre secondo questa fonte, i tamponi risultati positivi al Covid risalgono a circa una settimana fa. Le autorità sanitarie stanno ricostruendo la catena dei contatti per circoscrivere una eventuale ulteriore diffusione del contagio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casi Covid dopo le nozze di Gianpaolo Tarantini a Roma: "Positivi alcuni invitati"

BariToday è in caricamento