menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Focolaio Covid a Polignano, in arrivo una tenda per i tamponi. Il sindaco: "Situazione delicata. Chi attende esiti si metta in isolamento"

L'annuncio del sindaco dopo i numerosi casi accertati in un'azienda ortofrutticola: si potrà accedere ai test previa prenotazione e specificando di essere stati in contatto con persone risultate positive

"Purtroppo ci sono 78 positivi in un’azienda di Polignano. Non sappiamo ancora quanti di questi positivi vivono a Polignano, ma è evidente che la situazione è delicata come non mai". A confermare la notizia del focolaio riscontrato in un'azienda polignanese, diffusa dalla Asl in mattinata, è con un post il sindaco di Polignano, Domenico Vitto.

"Ho appena sentito il Prefetto dott.ssa Bellomo che come sempre si è dimostrata estremamente sensibile e disponibile, il Dirigente Asl dott. Domenico Lagravinese e il capo dipartimento della Protezione Civile dott. Mario Lerario, per concordare le strategie da mettere in campo per affrontare al meglio questa situazione", spiega il primo cittadino, annunciando che per consentire a chi abbia avuto contatti con persone risultate positive di sottoporsi al tampone, è prevista l'attivazione di una tenda a Polignano.

"Nelle prossime ore - spiega Vitto - sarà montata una tenda nei pressi del campo sportivo per tutti coloro che vorranno effettuare il tampone con modalità drive-in, dopo la prenotazione al link predisposto dalla Asl (link che trovate sul sito della Asl e che metterò nei commenti non appena possibile), a cominciare dai contatti più stretti dei positivi. Nella compilazione andrà specificato che si è di Polignano e che si è stati in contatto con persone risultate positive. Invito chi è in attesa di conoscere l'esito del tampone a mettersi in isolamento in via precauzionale. Faccio un appello a tutte le forze politiche e a tutti i cittadini, riprendendo le parole di Domenico Pellegrini che ho apprezzato tanto. È il momento di unire le forze e di mettere da parte per un attimo le beghe politiche perché c’è in gioco la salute di tutti noi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento