Dal San Paolo a Ceglie e Torre a Mare: quattro nuovi cantieri per la fogna bianca

Tre di questi sono stati finanziati per 7 milioni e 500mila euro dall’assessorato ai Lavori pubblici della Regione Puglia. Il primo, da 5 milioni di euro per il Municipio III riguarderà tutto viale delle Regioni

Saranno pubblicati a breve 4 nuovi appalti per la realizzazione di nuove reti di fognatura bianca nella città di Bari, con l'obiettivo di alleggerire gli impianti di depurazione Bari Est e Bari Ovest 

Tre di questi sono stati finanziati per 7 milioni e 500mila euro dall’assessorato ai Lavori pubblici della Regione Puglia. Il primo, da 5 milioni di euro per il Municipio III (per la costruzione di infrastrutture di fogna bianca in tutta l’area del quartiere San Paolo interessata dalla riqualificazione prevista dal Piano periferie), prevede la realizzazione di una condotta di convogliamento e scorrimento delle acque piovane lungo tutto viale delle Regioni, a partire dall’incrocio con via Caposcardicchio fino ad arrivare all’intersezione con viale Europa, da cui proseguirà verso l’aeroporto fino al canale Balice, recapito finale dove le acque piovane saranno sversate a seguito di operazioni di filtratura, disoleatura e disabbiatura.

Gli altri due, ciascuno da 1 milione e 250mila euro, riguardano invece porzioni dei Municipi I e V, che si affacciano sul mare, e II e IV, situati nell’entroterra, con particolare attenzione a Carbonara, Ceglie, Santo Spirito, Palese e Torre a Mare: in questo caso nelle zone, individuate di volta in volta in fase esecutiva, saranno realizzati dei singoli tratti di fognatura bianca dove non esiste una rete di raccolta delle acque piovane.

Infine, il quarto appalto, del valore complessivo di 1 milione e 600mila euro (importo più che triplicato in sei anni), costituisce il bando di gara annuale per la manutenzione dei tronchi di fogna bianca esistenti in tutta la città, nonché per l’esecuzione di piccole implementazioni, oltre che per interventi relativi alla manutenzione degli impianti di irrigazione, reti fognarie dei sottopassi o alle pompe di sollevamento. L'obiettivo del Comune è quell di spletare le gare a metà settembre ma queste non si esauriranno tutte nell’arco di un anno solare perché per quella da 5 milioni saranno necessari circa due anni.

“Credo che la città di Bari non abbia mai appaltato quasi 10 milioni di euro per l’esecuzione di nuovi tronchi e il potenziamento della rete di fogna bianca - commenta l'assessore cittadino ai Lavori Pubblici, Giuseppe Galasso -. Grazie a questi cantieri, finanziati in grandissima parte dalla Regione Puglia, potremo finalmente evitare tanti disagi ai cittadini in diverse zone della città, ad esempio in viale delle Regioni dove puntualmente, anche in occasione di piogge di modesta entità, si creano ristagni consistenti. Un grande risultato per il quartiere San Paolo, da anni alle prese con questo tipo di problemi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Regionali Puglia 2020, seggi aperti: corsa a otto per la presidenza

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento