Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Fogne e tombini da pulire, il M5S al Comune: "Programmare i lavori per tempo"

La consigliera del Municipio II Alessandra Simone dopo il nubifragio di ieri: "Serve un piano di manutenzione preciso e puntuale"

Dopo le polemiche di ieri a seguito del nubifragio che ha allagato, a San Pasquale, via Re David e la zona dove si sta realizzando la nuova pista ciclabile, il M5S chiede un cronoprogramma di lavori per effettuare una manutenzione della fogna, coordinata da Amministrazione comunale con Amiu e Aqp: "Serve una pulizia frequente dei tombini e delle caditoie - spiega la consigliera pentastellata al Municipio II, Alessandra Simone -  presenti in tutta rete delle strade comunali per garantire la sicurezza stradale e più in generale la sicurezza della cittadinanza.  Va da sé che una pulizia puntuale di tombini e caditoie è una attività di prevenzione necessaria".

VIa Re David allagata dall'acquazzone: scompare la pista ciclabile

"Ho formalmente chiesto alle Ripartizioni Intrastrutture e Tutela Ambiente, Amiu e AQP - aggiunge - se gli interventi normali di pulizia sono stati fatti e se esiste un cronoprogramma integrato, concertato dall’Amministrazione con Amiu e AQP di manutenzione ordinaria e straordinaria delle caditoie e delle bocche di lupo. Anche la nostra consigliera regionale del Movimento, Antonella Laricchia ha chiesto ad AQP di intervenire per quanto di loro competenza riguardo la cosiddetta 'fogna mista' su Bari.
Quel che vogliamo ottenere è che, una volta per tutte, esista e si applichi un piano di manutenzione ordinaria per la pulizia di tutti i tombini e le caditoie della rete stradale della città - conclude - prima di ritrovarci ancora, per l’ennesima volta, in situazioni straordinarie e agire in fretta prima delle prossime piogge".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fogne e tombini da pulire, il M5S al Comune: "Programmare i lavori per tempo"

BariToday è in caricamento