Cronaca

"Fondi distratti da società", condanna per i fratelli Tarantini

Gianpaolo e Claudio, assieme alla madre Maria Giovanna, dovranno pagare 9 milioni di euro alla curatela fallimentare. Lo ha deciso il Tribunale di Bari, nell'ambito del procedimento civile sulla gestione dell'azienda Tecno Hospital

Nove milioni di euro da pagare alla curatela fallimentare: è l'ammontare deciso dalla quarta sezione del Tribunale di Bari che ha condannato Gianpaolo Tarantini, suo fratello Claudio e la madre Maria Giovanna Tattoli nell'ambito del procedimento civile sulla presunta responsabilità degli amministratori nella gestione della società Tecno Hospital.

La sentenza, per i giudici, ricostruirebbe una "distrazione diretta o indiretta a favore proprio o i terzi di somme o di beni appartenenti alla società". La denuncia nei confronti dei fratelli Tarantini e della madre, amministratrice della società di famiglia nei mesi precedenti il fallimento, nel giugno 2010, era stata effettuata dal curatore fallimentare. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Fondi distratti da società", condanna per i fratelli Tarantini

BariToday è in caricamento