menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Mancano fondi e personale": niente laboratorio per 200 studenti di Scienze biologiche

Per il secondo semestre lo spazio nel Campus condiviso con gli studenti di Chimica è stato negato, nonostante sia prevista la frequenza nel piano di studi. Marozzi (Up): "A rischio anche per il 2018"

Manca il personale e i fondi per coprire tutti i turni e gli iscritti al primo anno del corso di Scienze Biologiche dell'Università di Bari devono rinunciare alle ore di laboratorio di Chimica . Un dramma per i circa 200 studenti del Campus universitario che stanno affrontando il secondo semestre di lezioni, visto che nel piano di studi sono specificatamente richieste alcune ore di laboratorio da affiancare alla didattica nelle aule. 

Il problema è stato sollevato oggi in Senato accademico, così da trovare al più presto un soluzione per tornare a frequentare il laboratorio con gli studenti del corso di Chimica tramite turnazioni, come è avvenuto finora. "Ne discuteremo nella prossima Commissione spazi d'Ateneo - spiega Marialuisa Marozzi, rappresentante in Senato di Up, Univesità protagonista -. Bisognerà garantire le risorse necessarie per poter svolgere un laboratorio didattico di qualità, come ci era stato promesso all'inizio dell'anno". 

Il timore degli studenti è che se nulla dovesse cambiare, il problema rimarrebbe anche per il prossimo anno accademico, visto che non ci sono aule attrezzate aggiuntive in cui ospitare i laboratori al Campus. "Una situazione che dobbiamo assolutamente evitare - prosegue la rappresentante degli studenti -, per fortuna da parte dell'Università c'è stata piena disponibilità a risolvere il prima possibile la questione degli spazi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento