menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fototrappole contro il 'sacchetto selvaggio' a San Giorgio, raffica di multe per gli sporcaccioni

L'assessore all'Ambiente posta le foto su Fb: "L'80% dei cittadini beccati risiedono nei comuni di Capurso, Triggiano e Valenzano"

"Ci sono tutti, dalla gentile signora anziana al giovane palestrato, dalla ragazza con i tacchi prima della serata in discoteca al padre di famiglia, per non parlare dei gestori dei locali o di chi si libera di materassi e arredi della propria abitazione". Tutti beccati dalle fototrappole installate dal Comune per combattere il fenomeno dell'abbandono selvaggio dei rifiuti.

A postare e commentare le immagini catturate dalle telecamere, è l'assessore all'Ambiente Pietro Petruzzelli. "Queste sono immagini - spiega l'assessore - di una telecamera posizionata nei pressi di un cassonetto di San Giorgio, periferia sud di Bari". Che spiega ancora come nella gran parte dei casi, ad essere multati siano stati 'pendolari' dei rifiuti: "Le tantissime sanzioni che sono state elevate - sottolinea Petruzzelli - ci dicono che l'80% dei cittadini beccati risiedono nei comuni di Capurso, Triggiano e Valenzano".

Nelle ultime settimane, afferma Petruzzelli, le sanzioni per infrazioni legate al conferimento dei rifiuti sono state circa 150, e le multe - annuncia l'assessore - continueranno, "anche aumentando le fototrappole in dotazione".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento