Francesca Borri, la giornalista barese bloccata per un timbro sul passaporto. Decaro: "Assistita dal Consolato"

Si attende la risoluzione della vicenda che ha coinvolto la cronista, fermata la scorsa notte nell'aeroporto della capitale egiziana dove era giunta poco prima dall'Italia

Bloccata all'interno dell'aeroporto del Cairo per accertamenti sul passaporto, poiché sul documento vi sarebbe il timbro di un Paese su cui sarebbero in corso approfondimenti.  Si attende la risoluzione della vicenda che ha coinvolto Francesca Borri, la giornalista 39enne barese fermata la scorsa notte nell'aeroporto della capitale egiziana dove era giunta poco prima dall'Italia.

Sul caso è intervenuto anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro, che sta seguendo la vicenda: "Ho parlato con il Ministero degli
Esteri, la situazione è sotto controllo - ha riferito all'Ansa -. La giornalista è assistita dalla segreteria del consolato italiano in Egitto che sta all'interno della stanza insieme a lei. Spero che tra qualche ora si risolva tutto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia resta 'zona arancione', la decisione del ministro Speranza: misure confermate

  • Dagli spostamenti tra regioni ai cenoni (vietati), il nuovo Dpcm e le misure al vaglio per Natale

  • Asfalto viscido per la pioggia, auto si ribalta e finisce fuori strada: muore 19enne

  • Folle inseguimento a 120 km/h per le strade di Carbonara: arrestato pregiudicato 33enne

  • Calano le occupazioni delle terapie intensive covid in Puglia: migliora anche il trend dei contagi sui tamponi eseguiti

  • Spostamenti ingiustificati fuori Comune, cibi e bevande consumati nei pressi di bar e locali: controlli anticovid e multe nel Barese 

Torna su
BariToday è in caricamento