Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Frecciarossa Milano-Bari, 'flop' al secondo giorno: treno in ritardo di due ore

A causare i disagi sarebbe stato un guasto tecnico. Passeggeri infuriati, le scuse di Trenitalia: la metà del biglietto sarà rimborsata

Due ore di ritardo al secondo giorno di collegamento. Non proprio un debutto felice per il nuovo Frecciarossa Milano-Bari. Oggi il treno - che ha effettuato il suo primo viaggio ieri - è arrivato a destinazione a Bari con circa centoventi minuti ritardo, con conseguenti disagi e lamentele da parte dei passeggeri.

In una nota Trenitalia si è scusata per l'inconveniente, spiegando che a causare il problema è stato un guasto tecnico ha reso necessaria la sostituzione del treno  a Modena con un altro Frecciarossa. Ai passeggeri, è setto ancora, sarà garantita un’indennità di ritardo pari al 50% del prezzo del biglietto - indennità prevista per i ritardi superiori ai 120 minuti - che potrà essere richiesta e corrisposta con un bonus o in contanti.

 "Il Frecciarossa - riferisce ancora la nota - è subito ripartito alla volta di Milano. Durante il viaggio ai passeggeri è stata garantita assistenza sia a bordo treno che nelle stazioni di fermata intermedie attraverso la distribuzione di bibite e snack. Garantite le coincidenze per i viaggiatori diretti a Lecce, Brindisi e Taranto".

 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frecciarossa Milano-Bari, 'flop' al secondo giorno: treno in ritardo di due ore

BariToday è in caricamento