rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca Acquaviva delle Fonti

Fermato alla guida con un fucile da caccia non registrato sul sedile posteriore: in manette 60enne

L'arma detenuta illegalmente era nascosta da un giubbino, ma non è sfuggita alla vista dei carabinieri della Stazione di Acquaviva

Detenzione illegale di arma clandestina: con questa accusa è finito agli arresti un 60enne di Acquaviva delle Fonti, fermato durante un controllo dei carabinieri della locale Stazione, coadiuvati dal personale della Stazione di Sammichele di Bari. Fermato alla guida della sua utilitaria, i militari hanno subito notato sui sedili posteriori del veicolo un fucile da caccia occultato con un giubbino. Il fucile subito recuperato dai militari è una doppietta calibro12, con matricola non censita nella Banca Dati in uso alle Forze di Polizia.

Pertanto l’arma è stata sottoposta a sequestro probatorio e verrà successivamente analizzata al fine di constatare l’eventuale utilizzo in fatti criminosi. L’uomo, una volta terminati i primi atti di polizia giudiziaria, è stato tratto in arresto per porto e detenzione abusiva di arma ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato alla guida con un fucile da caccia non registrato sul sedile posteriore: in manette 60enne

BariToday è in caricamento