Cronaca

Taranto, fulmine sulla spiaggia colpisce e uccide un bimbo di 12 anni

E' accaduto a Campomarino di Maruggio. Il ragazzino, Giovanni Carlucci, originario del barese, stava giocando a pallone sulla spiaggia quando è scoppiato il temporale. Con lui il cuginetto di 14 anni, ugualmente colpito dal fulmine, che però si è salvato

Tragedia in spiaggia questo pomeriggio a Campomarino di Maruggio, a circa 40 chilometri da Taranto. Un bambino di 12 anni, Giovanni Carlucci, originario di Acquaviva ma residente ad Altamura, è morto dopo essere stato colpito da un fulmine.

IL TEMPORALE IMPROVVISO E LA TRAGEDIA - Il bimbo stava giocando a pallone con il padre, il cuginetto di 14 anni e alcuni amici, quando all'improvviso il fulmine si è abbattuto sulla spiaggia. Secondo quanto riferito da alcuni testimoni, in quel momento il cielo era già scuro e minaccioso, ma non stava ancora piovendo. Di lì a poco, infatti, un violentissimo temporale si è abbattuto su tutta la zona. Ad attirare la scarica è stata probabilmente la montatura metallica degli occhiali indossati Giovanni, che proprio per le lenti che portava era soprannominato in maniera affettuosa Harry Potter. Il fulmine ha colpito anche il cuginetto 14enne, che però si è salvato. I due ragazzini si trovavano a Campomarino in vacanza con le famiglie.

I SOCCORSI - A soccorrere Giovanni è stato in un primo momento il padre, che lo ha preso in braccio cercando di rianimarlo. Sul posto sono arrivati successivamente i sanitari del 118, che per circa 40 minuti hanno praticato le manovre di rianimazione sul 12enne, che presentava una 'midriasi fissa', ovvero la dilatazione delle pupille degli occhi. Per il ragazzino però non c'é stato nulla da fare. E'stato invece trasportato in ospedale il cugino, ferito in maniera più lieve: in serata i medici dell'ospedale 'Giannuzzi' di Manduria hanno sciolto la prognosi. Il 14enne ha riportato solo alcune bruciature e attualmente è affetto da amnesia retrogada. E' in stato confusionale e chiede notizie del cugino. Il padre del ragazzino ucciso è stato colto da un malore e ora anche lui è ricoverato in stato di choc all'ospedale di Manduria.

Per far arrivare l'ambulanza sul luogo della tragedia sono dovuti intervenire anche i vigili del fuoco del comando provinciale di Taranto, che hanno liberato la strada ostruita da alcuni alberi che erano caduti a seguito del violento ed improvviso temporale. Nel giro di pochi minuti, infatti, sulla zona si è abbattuto un nubifragio devastante che ha abbattuto alberi e pali lungo le strade.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taranto, fulmine sulla spiaggia colpisce e uccide un bimbo di 12 anni

BariToday è in caricamento