Cronaca

Carrassi, fuochi d'artificio accesi in strada per festeggiare il compleanno di un carcerato: in quattro nei guai

Si tratta di tre uomini e una donna, originari di Foggia, sorpresi mentre davano fuoco alle batterie. Il festeggiato è il fratello gemello di uno dei denunciati, che stava scontando la pena nell'istituto penitenziario barese

Beccati in strada a Carrassi ad accendere fuochi d'artificio. Sono stati così denunciati nel pomeriggio di sabato quattro foggiani -  tre uomini rispettivamente di 28, 35 e 39 anni, e una ragazza 20enne, già conosciuti alle forze dell'ordine - fermati nei pressi del carcere. Le due batterie di fuochi d'artificio erano state accese per festeggiare il il compleanno di un giovane foggiano, fratello gemello di uno dei 4 indagati, detenuto all’interno dell'istituto penitenziario di Bari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carrassi, fuochi d'artificio accesi in strada per festeggiare il compleanno di un carcerato: in quattro nei guai

BariToday è in caricamento