Furti di armi e munizioni nei Municipi di Puglia e Basilicata: i nomi degli arrestati

L'operazione, condotta dai carabinieri di Matera con l'ausilio dei colleghi di Bari, ha portato a quattro arresti e un obbligo di dimora: i soggetti sono accusati di aver fatto parte di una banda dedita ai furti, che avrebbe messo a segno colpi anche nei Municipi impossessandosi di armi e munizioni in dotazione alla Polizia locale

E' partita da Matera l'indagine che ha portato oggi all'esecuzione di cinque misure di custodia cautelare tra Bari e provincia (una sesta persona è ricercata).

I provvedimenti sono stati eseguiti in particolare tra i quartieri baresi di Ceglie e Loseto e i Comuni di Adelfia e Casamassima: il reato è contestato è quello di associazione per delinquere finalizzata al furto aggravato, alla ricettazione ed al riciclaggio. In particolare, i soggetti coinvolti sono accusati di aver fatto parte di una banda dedita ai furti, che - secondo gli investigatori - avrebbe messo a segno diversi colpi anche in sedi di Municipi tra Puglia e Basilicata, asportando pistole e munizioni in dotazione alla Polizia locale ma anche carte d'identità in bianco e denaro contante.

I destinatari del provvedimento sono:
- Sisto Nicolantonio, 35 anni, residente ad Adelfia: ordinanza in carcere;
- Iaffaldano Raffaele, 53 anni, residente a Bari nel quartiere Ceglie del Campo (attualmente ristretto in carcere per altra causa): ordinanza in carcere;
- Pellegrino Francesco, 38 anni, residente nel quartiere Loseto (attualmente ristretto in carcere per altra causa): ordinanza ai domiciliari;
- Montrone Angelo, 56 anni, residente a Casamassima: ordinanza ai domiciliari;
- Pellegrino Maria, 32 anni, residente ad Adelfia (BA): obbligo di dimora.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sono ancora in corso le ricerche di un sesto soggetto resosi irreperibile e destinatario di OCC in carcere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Chiude dopo più di 20 anni il Disney Store di via Sparano a Bari: a rischio 13 lavoratori, proclamato sciopero

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

  • Incendio a Valenzano: fiamme nelle vicinanze delle palazzine, avvertite anche delle esplosioni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento