Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca Via I Maggio

Furti a raffica e atti vandalici nella scuola media, genitori in protesta a Modugno

Domenica notte il quinto episodio in pochi mesi nell'istituto Francesco d'Assisi: i ladri hanno svaligiato il laboratorio musicale. I genitori esasperati chiedono che il Comune installi un impianto di videosorveglianza

La scuola media "Francesco d'Assisi di Modugno"

L'ultimo episodio è avvenuto nella notte tra domenica e lunedì: i ladri si sono introdotti nella scuola, e hanno svaligiato il laboratorio musicale, portando via una batteria, otto chitarre, tre amplificatori, microfoni, due mixer e casse acustiche. Si tratta del quinto furto da gennaio scorso nella scuola media Francesco d'Assisi di Modugno, e ora i genitori, esasperati dalla situazione, hanno deciso di chiedere aiuto al Comune.

Oggi una delegazione di genitori ha incontrato il commissario prefettizio, che si occupa dell'amministrazione comunale, chiedendo misure di sicurezza adeguate, come l'installazione di un sistema di videosorveglianza e un pattugliamento costante dell'istituto da parte dei carabinieri.

In una nota indirizzata al commissario e al provveditorato, i genitori hanno ricordato inoltre che nel gennaio scorso un altro atto di vandalismo ha reso inagibile il laboratorio di informatica, ancora oggi inutilizzabile, perché vandali entrarono nella scuola, aprirono i rubinetti dei bagni e allagarono tutte le aule.

"Siamo molto dispiaciuti e amareggiati - si aggiunge nella nota - che le autorità che avrebbero dovuto tutelare i nostri figli nell'adottare provvedimenti che garantissero il diritto all'educazione e allo studio, continuando a disinteressarsi dei ragazzi, non adottano provvedimenti urgenti per evitare gravi potenziali rischi per l'incolumità e la sicurezza degli alunni e degli operatori della scuola, creando anche un danno economico alla cittadinanza".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti a raffica e atti vandalici nella scuola media, genitori in protesta a Modugno

BariToday è in caricamento