Dalle ciliegie agli ulivi monumentali, si moltiplicano i furti nelle campagne pugliesi: "Danni per 300 milioni"

La denuncia arriva dalla COldiretti regionale: "Chiediamo l'intervento del ministro dell'Interno Matteo Salvini. Boom di ladri in azione nel 2018"

"Si moltiplica la conta dei danni nelle campagne pugliesi con il boom di furti che solo nel 2018 ha toccato i 300 milioni di euro. Anche i vigneti salentini sono presi d'assalto: serve un intervento del ministro Salvini". A richiederlo è la Coldiretti Puglia attraverso una nota nella quale denuncia numerosi episodi in tutta la regione

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il vicepresidente dell'associazione, Alfonso Cavallo, spiega che "assistiamo alla 'stagionalità' delle attività criminose in campagna, perché squadre ben organizzate tagliano i ceppi dell'uva da vino a marzo e aprile, rubano l'uva da tavola da agosto ad ottobre, le mandorle a settembre, le ciliegie a maggio". "Rubano le olive da ottobre a dicembre e gli ortaggi tutto l'anno - prosegue Cavallo - ma preferiscono i carciofi brindisini e gli asparagi foggiani, dimostrando che alla base dei furti ci sono specifiche richieste di prodotti redditizi perché molto apprezzati dai mercati". Inoltre, aggiunge la Coldiretti Puglia, "rubano gli ulivi monumentali perché qualcuno evidentemente li ricerca".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piccioni su balconi e grondaie: i sistemi per allontanarli da casa

  • Uccide fidanzato della ex, accoltella la ragazza e il padre della vittima. arrestato 26enne a Bitetto

  • Pestato brutalmente per strada, morto dopo due giorni di agonia in ospedale. arrestato pregiudicato al San Paolo

  • Operatrice positiva al Covid, chiude asilo nido a Bari

  • Positiva al covid rompe la quarantena ed esce a fare la spesa: denunciata una donna nel Barese

  • A Bari vecchia 38 positivi al Covid e Decaro mette in guardia i residenti: "A breve confronto con i gestori dei locali"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento