Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Furti in appartamento in provincia di Chieti, sgominata banda di baresi

Due persone arrestate, tre le denunce nell'ambito dell'operazione 'Uomo Ragno', così denominata per la capacità dei componenti della banda di raggiungere le abitazioni da svaligiare utilizzando grondaie, canali e balconi

Da Bari alla provincia di Chieti per svaligiare ville ed appartamenti. Ad identificare e sgominare la banda di 'professionisti' in trasferta sono stati gli agenti della Polstrada di Chieti: due gli arrestati, tre le denunce.

L'operazione, scattata questa mattina e condotta con la collaborazione della polizia stradale di Bari, è stata denominata "Uomo Ragno" per la capacità dei presunti componenti della banda di raggiungere le abitazioni da svaligiare, talvolta ubicate anche al quarto o quinto piano di un palazzo, arrampicandosi su grondaie, canali e balconi.

Le indagini hanno preso avvio da una serie di furti avvenuti a Fossacesia, Rocca San Giovanni, Lanciano e Ortona - in provincia di Chieti - nel perdio compreso tra settembre e dicembre 2014. In particolare, la banda avrebbe stabilito la sua base logistica in un’area condominiale di Fossacesia Marina, dove venivano lasciate le auto rubate da utilizzare per i raid notturni, mentre dal capoluogo pugliese la banda avrebbe utilizzato solo auto di proprietà.

Inoltre, i presunti componenti del gruppo sono accusati di comportamenti violenti contro alcuni appartenenti alle forze dell’ordine, intervenuti al momento dei furti. Due in particolare gli episodi citati dalla polizia stradale: ad ottobre scorso, dopo alcuni furti commessi ad Ortona e la successiva fuga con un auto rubata, la banda aveva tentato di investire di un carabiniere che era  intervenuto per bloccare i responsabili. A dicembre invece, mentre la banda rientrava a Bari con parte della refurtiva, un tentativo di controllo da parte degli agenti del Commissariato di Barletta si è concluso con un rocambolesco inseguimento terminato con decine di auto distrutte ed alcuni feriti. Nella circostanza è stato arrestato solo uno dei componenti del gruppo.

I due arrestati - Gianluca Saccente, 24 anni, e Velio Terzulli, 27 anni - si trovano ora in carcere in attesa dell’interrogatorio di garanzia da parte del GIP.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in appartamento in provincia di Chieti, sgominata banda di baresi

BariToday è in caricamento