Martedì, 27 Luglio 2021
Cronaca

Furti in appartamento nel potentino, sgominata banda di baresi

Un centinaio i colpi messi a segno dall'ottobre 2012. I ladri agivano sempre nello stesso modo: rubavano le chiavi degli appartamenti dalle auto dei proprietari, quindi si introducevano nelle abitazioni senza forzare porte e finestre

I carabinieri della compagnia di Potenza, che hanno compiuto il blitz all'alba di oggi, l'hanno ribattezzata "Operazione Chiavi in mano", per la modalità, sempre la stessa in circa cento di colpi messi a segno dall'ottobre 2012, utilizzata dalla banda. In manette sono finite quattro persone, tutte di Bari, e altre sette, presunte complici, sono state denunciate, ma i furti sono avvenuti tutti nelle zone Vulture-Melfese e dell'Alto Bradano, nel potentino.

La banda agiva sempre secondo lo stesso schema: rubava le chiavi degli appartamenti dalle auto lasciate in sosta, mentre i proprietari erano intenti a fare spese al mercato. Quindi, mentre i complici sorvegliavano le mosse della vittime,  gli altri si recavano presso l'abitazione, entrando indisturbati, senza dover forzare porte né finestre. Talvolta, i ladri riuscivano anche a riportare le chiavi al loro posto, nell'auto, lasciando al proprietario l'amara sorpresa di aprire la porta di casa e ritrovarsi l'appartamento svuotato, senza alcuna traccia di effrazione. Utilizzando questo metodo, la banda sarebbe riuscita a rubare oggetti d'oro, televisioni, stereo, cellulari, preziosi e, in un caso, anche un'intera collezione di ceramica di alta qualità, per un valore complessivo di diverse decine di migliaia di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti in appartamento nel potentino, sgominata banda di baresi

BariToday è in caricamento