Furti in auto nel centro di Rimini: beccato barese 'in trasferta'

Bloccato dalla polizia su segnalazione di un cittadino che ha assistito al colpo: aveva con sè la refurtiva appena asportata nell'auto

Arrestato dalla polizia, intervenuta dopo la segnalazione di un cittadino,  subito dopo aver compiuto un furto all'interno di un'auto, nel centro di Rimini. In manette è finito lunedì pomeriggio un 46enne barese.

Come riporta RiminiToday, verso le 18 la telefonata di un cittadino ha segnalato la presenza di un uomo che aveva sfondato il finestrino di un veicolo per poi impossessarsi di una borsa lasciata incustodita nell'abitacolo. Gli agenti hanno così bloccato il 46enne mentre, con un cacciavite, stava cercando di forzare la portiera di un'altra auto. Nella borsa da palestra che aveva a tracolla, la polizia ha così rinvenuto 10 camicie da donna, un paio di guanti e delle scarpe da ginnastica oltre a un cacciavite e a un orologio Rolex. Nel portafoglio, inoltre, l'uomo custodiva 2100 euro in contanti dei quali, in un primo momento, il 46enne ha cercato di giustificare la provenienza, così come per tutto il resto, raccontando di aver trovato tutto in strada. Una storia che non ha convinto gli agenti, che lo hanno portato in Questura per ulteriori accertamenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Questura è poi arrivata la proprietaria dell'auto depredata, riconoscendo gli oggetti asportati, mentre il Rolex è risultato essere stato rubato a Bari nei primi giorni di gennaio. Dichiarato in arresto per furto aggravato e denunciato per ricettazione, il 46enne è stato processato per direttissima martedì mattina. Gli inquirenti non escludono che l'uomo possa essere il responsabile anche di altri furti messi a segno nella zona tra aprile e maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il professor Lopalco ottimista sull'epidemia: "La prima ondata pandemica del covid-19 si è spenta"

  • E' positivo al Covid ma va al lavoro nel ristorante: scoperto 21enne, era in quarantena con l'intera famiglia

  • Vieni a ballare in Puglia: verso la riapertura delle discoteche all'aperto

  • Coronavirus 'scomparso'? L'epidemiologo Lopalco: "Siamo in una fase di circolazione endemica, nessun terrorismo ma occorre attenzione"

  • Quattordici marittimi della Costa Crociere ricoverati per covid ad Acquaviva: "Tutti asintomatici"

  • Coronavirus, al via i test sierologici gratuiti per l'indagine nazionale: 27 i Comuni della provincia di Bari coinvolti

Torna su
BariToday è in caricamento