menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti di mandorle nelle campagne, agricoltori in allarme: "In azione anche banditi armati"

La denuncia dell'associazione di settore Cia Puglia. L'ultimo episodio a Palo del Colle: ad agire malviventi che non hanno esitato ad esplodere colpi di pistola: "Coltivatori costretti ad organizzare ronde"

Mandorleti nel mirino della criminalità. E' allarme nelle campagne del barese per i continui furti di mandorle che in questi giorni stanno colpendo i produttori. La denuncia arriva dalla sede pugliese della Cia, Confederazione italiana agricoltori.

L'ultimo episodio, riferisce l'associazione in una nota, è accaduto a Palo del Colle, dove i malviventi si sono introdotti nei fondi di proprietà di un'azienda agricola rubando circa 20 quintali di mandorle già smallate e pronte per la vendita. Prima di fuggire, i malviventi avrebbero anche esploso dei colpi di pistola, per impedire un'eventuale reazione del proprietario.

"Gli agricoltori - si legge nella nota - sono costretti ad organizzarsi in ronde per poter proteggere le loro produzioni. Gli sforzi profusi dalle forze dell'ordine  dalle guardie campestri, alle quali va il plauso anche per la tempestività di intervento, restano insufficienti. La violenta grandinata dei giorni scorsi aveva già messo a dura prova i produttori della zona che ora - sottolinea l'associazione - sono costretti a fare i conti anche con la criminalità dilagante". 

"Il fenomeno - avverte ancora la Cia - rischia di compromettere la produzione di una regione leader della mandorlicoltura nazionale". La Puglia è infatti, insieme alla Sicilia, la regione italiana leader nella produzione di mandorle. La superficie pugliese coltivata a mandorlo ricade in massima parte nella zona delle Murge, in provincia di Bari (oltre il 68%), seguita dai Comuni di Ceglie Messapica, Carovigno e Ostuni, in provincia di Brindisi. La Puglia conta 18.228 aziende nel settore, 11.147 concentrate nella sola provincia di Bari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento