Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Aziende agricole bersagliate da furti di mezzi e bestiame, il grido d'allarme dalla Murgia: "Servono controlli"

Numerose le segnalazioni raccolte da Confagricoltura Bari in particolare dalle aree di Altamura e Gravina. Il presidente Lacenere scrive a prefettura e carabinieri

Non solo le difficoltà economiche legate all'emergenza Coronavirus: aziende agricole e zootecniche già duramente colpite continuano anche a subire gli attacchi dei predoni delle campagne. L'ultimo allarme arriva da Confagricoltura Bari-Bat, che ha inviato un documento alla prefettura di Bari e al comando provinciale dei carabinieri, segnalando in particolare la situazione che starebbe interessando la Murgia.

Il presidente Michele Lacenere, e il direttore Vincenzo Villani hanno riportato "le numerose segnalazioni ricevute dagli imprenditori associati in merito a furti di mezzi agricoli, bestiame, nonché di mezzi parcheggiati nelle aree residenziali di Altamura e Gravina in Puglia". 

"Tali episodi – fa notare il presidente Lacenere – si ripercuotono negativamente sulle aziende agricole, in particolare quelle zootecniche, già pesantemente danneggiate da una situazione economica particolarmente difficile e preoccupante". Il fenomeno riguarda anche altre aree della provincia di Bari, come quella a nord di Bari. Per questi motivi, Confagricoltura Bari-Bat ha chiesto che siano disposti controlli di prevenzione sui territori interessati dai fenomeni.

(foto di repertorio)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aziende agricole bersagliate da furti di mezzi e bestiame, il grido d'allarme dalla Murgia: "Servono controlli"

BariToday è in caricamento