Si intrufolava nell'ospedale 'Miulli' per rubare carte di credito e soldi: arrestata 45enne

Secondo le indagini dei militari, coordinate dalla Procura, la donna, originaria del Tarantino, avrebbe agito più volte, come documentato dalle immagini delle telecamere

Una 45enne originaria di Ginosa Marina (Taranto) è stata arrestata dai Carabinieri poiché ritenuta responsabile di due furti avvenuti dell'ospedale 'Miulli' di Acquaviva delle Fonti, nel Barese. Secondo le indagini dei militari, coordinate dalla Procura la donna avrebbe trafugato una carta di credito a una donna di Matera e contante a un uomo originario di Santeramo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE IMMAGINI: INCASTRATA DALLE TELECAMERE

La 45enne avrebbe agito con modalità precise: avrebbe raggiunto l'ospedale a bordo di un'auto intestata al marito, fermandosi all'ingresso. un'occhiata ai passanti e a chi entrava nell'ospedale e quindi entrava in azione. A incastrarla, anche le telecamere di videosorveglianza della zona: il 10 maggio scorso la 45enne aveva portato via 3 carte di credito a una donna, utilizzandole per prelevare 600 euro da uno sportello bancario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova stretta anticovid, entro domenica un altro Dpcm? Stop alle 22 per i ristoranti, no ai centri commerciali nel weekend

  • Stop a palestre, cinema, teatri e piscine, ristoranti chiusi alle 18: il nuovo dpcm in arrivo già in serata?

  • Incidente mortale nella notte a Japigia: 20enne sbalzato dalla moto muore sul colpo

  • Da lunedì stop alla didattica in presenza per gli ultimi 3 anni delle superiori, Emiliano: "Rallentiamo i contagi covid"

  • Le mani della criminalità organizzata sul settore agroalimentare in Puglia: 48 arresti

  • "Servono misure severe ovunque in Italia": anche Emiliano segue la 'via De Luca' e non esclude il lockdown

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento