menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furti a Pane e Pomodoro: ruba soldi e cellulare a un bagnante, bloccato dai carabinieri

Preso un 42enne: era entrato in azione impossessandosi di alcuni oggetti lasciati incustoditi da un giovane che stava facendo il bagno. Ma i suoi movimenti non sfuggiti ai militari, 'mimetizzati' tra i frequentatori del lido

Borse e zaini lasciati sulla spiaggia per fare il bagno, e il ladro di turno entra in azione per mettere a segno il colpo. Episodi frequenti sulla spiaggia di Pane e Pomodoro, soprattutto nei weekend, in cui il lido è particolarmente affollato. Ma domenica scorsa non tutto è andato secondo i piani di un borseggiatore. L'uomo, infatti, è stato intercettato da una pattuglia dei carabinieri, che 'mimetizzati' tra i bagnanti, stavano pattugliando la zona.

Approfittando della distrazione di tre giovani, entrati in acqua per fare il bagno, il ladro si è avvicinato agli oggetti lasciati sul bagnasciuga. I suoi movimenti sospetti, però, non sono sfuggiti ai militari, che hanno lanciato l'allarme alla Centrale Operativa facendo arrivare sul posto una pattuglia del Nucleo Radiomobile. Così l'uomo - un pachistano 42enne - è stato bloccato mentre cercava di allontanarsi rapidamente dal lido, percorrendo il lungomare.

VIDEO: I CONTROLLI DEI CARABINIERI A PANE E POMODORO

I militari lo hanno subito fermato e, dalla perquisizione del suo zaino, sono saltati fuori 150 euro in banconote, un Iphone di ultima generazione ed altri oggetti appena asportati ad un 33enne. La refurtiva è stata subito restituita al proprietario, mentre per il 42enne è scattato l'arresto.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccini Covid, Lopalco: "Con limiti ad Astrazeneca dosi non utilizzabili per soggetti fragili, ecco perché somministrazioni ad altre categorie"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BariToday è in caricamento