Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Rapine e furti ai tir in Francia, arrestata banda di baresi

Gli arrestati residenti a Bari, Palo e Bitonto. Almeno 38 gli episodi di furto contestati, avvenuti dal febbraio 2012 nelle aree di sosta delle autostrade francesi

Erano specializzati negli assalti ai tir nelle aree di sosta delle autostrade francesi. Otto uomini, tutti con precedenti di polizia - sette residenti tra Bari e provincia, uno di Matera - sono stati arrestati questa mattina all'alba dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Bari e della Sezione di Polizia Giudiziaria in esecuzione di otto mandati d’arresto europeo (M.A.E.). I reati contestati sono di partecipazione ad organizzazione criminale, furto continuato commesso in banda organizzata o con armi, ricettazione.

I NOMI DEGLI ARRESTATI

FURTI IN SERIE - Secondo le indagini condotte dalla Direzione Centrale della Polizia Criminale francese, gli otto sarebbero responsabili di almeno 38 furti, avvenuti dal febbraio 2012 nel territorio di Parigi, Lione e Orleans. Bottino degli assalti elettrodomestici, computer, sigarette, componenti HiFi, capi di abbigliamento, attrezzature sportive, scarpe e strumenti musicali per un valore complessivo di oltre 10 milioni di euro.

Il modus operandi della banda era sempre lo stesso: un gruppo operativo composto da non meno di 10 individui, con il volto coperto ed in possesso di walkie-talkie ed armi, entrava in azione di notte, prendendo di mira i camion fermi nella aree di sosta autostradali. Dopo aver tagliato il telone del mezzo o averne forzato le porte con delle grosse tronchesi, i malviventi asportavano il carico che si trovava all’interno per poi, velocemente, sistemarlo su furgoni e mezzi pesanti con targhe italiane. Se l'autista, risvegliato dai rumori, cercava di impedire il furto, veniva prontamente bloccato sotto la minaccia di pistole dagli stessi individui per permettere ad altri complici di terminare le operazioni ed allontanarsi con sicurezza.

LE INDAGINI - Dai primi accertamenti fatti dalla polizia francese era emerso che i numeri di targa italiani, successivamente rilevati dalle videocamere di sorveglianza ubicate presso le aree di sosta, risultavano abbinati a veicoli noleggiati a Bari e provincia, tra cui prestanome e pregiudicati italiani di Palo del Colle e Bitonto, alcuni dei quali con precedenti penali per furto e rapina. Ulteriori accertamenti da parte dei francesi avevano anche consentito di rilevare che le utenze cellulari attivate nelle aree di sosta autostradali al momento dei furti erano intestate a persone originarie della città e della provincia di Bari.

Erano così partite le indagini in collaborazione con la Procura della Repubblica di Bari e il personale della Squadra Mobile di Bari che hanno portato agli arresti di questa mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine e furti ai tir in Francia, arrestata banda di baresi

BariToday è in caricamento