Furti alla Zona Industriale, il prefetto: "Nuovo sistema di telecamere nell'area"

Incontro in Prefettura assieme ai rappresentanti di Confindustria e delle aziende Asi. Verso l'implementazione della videosorveglianza per arginare i furti di rame e attrezzature

Furti continui, sicurezza sempre meno affidabile, imprenditori preoccupati. Da mesi la zona industriale di Bari è il bersaglio preferito di malfattori che, colpiscono sempre più spesso le tante aziende allocate nell'area tra il capoluogo e Modugno. Una terra di nessuno dove agiscono indisturbati ladri di rame e non solo. Per arginare il problema, questa mattina, in Prefettura, si è svolto un vertice per fare il punto della situazione.

Vi hanno preso parte il prefetto Antonio Nunziante, il presidente di Confindustria Bari-Bat, Michele Vinci e numerosi imprenditori della zona Asi: " E' stata l'occasione per una panoramica sul quotidiano - ha affermato il prefetto Nunziante - soprattutto per quanto riguarda i furti di rame. La nostra strategia è prevenirli, ma anche individuare i ricettatori. Auspico una collaborazione più stretta con gli imprenditori. Gli episodi devono essere segnalati. Nei prossimi giorni potrebbe partire un progetto di video-sorveglianza riguardante la zona Asi. Stiamo aspettando che il sindaco dell'area metropolitana abbia a disposizione le persone per la gestione della centrale operativa".

Un fenomeno, quello dei furti, estremamente dannoso per le attività quotidiane delle aziende: "Non possiamo parlare di numeri in valore assoluto - spiega Michele Vinci - ma abbiamo notato una recrudescenza negli ultimi mesi, per cui, questa mattina, abbiamo fatto una carrellata assieme agli imprenditori e al prefetto sui problemi da risolvere. Il furto materiale è secondario rispetto ai danni organizzativi e di competitività che crea, costringendo i lavoratori a restare a casa anche per lunghi periodi. A breve - dice Vinci  sarà in fase attuativa un progetto per installare delle telecamere, in modo da scoprire più velocemente i malviventi. A nostro avviso si può integrare la videosorveglianza delle aziende con un sistema più generale, coinvolgendo Bari, Modugno, Molfetta e anche altre zone dell'area metropolitana".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in Puglia undici nuovi casi: cinque contagi registrati nel Barese, i pazienti positivi salgono a 170

  • Coronavirus, la Puglia registra 23 nuovi casi. Tre positivi nel Barese: "Due già in isolamento, un altro paziente arrivato da fuori regione"

  • "Il Covid colpisce anche d'estate. Sbagliato salutare con baci e abbracci": l'infettivologa invita a non abbassare la guardia

  • Sette nuovi casi di Coronavirus in Puglia (su oltre 2200 test): tre sono in provincia di Bari

  • Come eliminare il grasso in eccesso? Gli specialisti di Bari usano... il freddo!

  • Temporali in arrivo nel Barese: la Protezione civile lancia l'allerta meteo gialla

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BariToday è in caricamento