Cronaca

In auto con gli attrezzi agricoli appena rubati: due baresi in manette a Monopoli

I due ladri in trasferta sono stati bloccati dalla polizia: a bordo della loro Fiat Tipo strumenti e macchinari appena sottratti da un'abitazione rurale della zona


In trasferta da Bari a Monopoli, per compiere un furto in un'abitazione rurale della zona. Ma i due ladri sono stati intercettati dalla polizia, e sono finiti in manette con le accuse di furto aggravato in abitazione e possesso di oggetti atti allo scasso.

E' accaduto giovedì sera. Gli agenti del locale commissariato hanno intercettato una Fiat Tipo, con a bordo i due arrestati carica di attrezzi agricoli e macchinari, appena trafugati da un’abitazione rurale ubicata in contrada Padre Sergio. 

Il proprietario dell’immobile, contattato dagli agenti, ha riconosciuto immediatamente come propri tutti gli attrezzi rinvenuti nell’auto dei due fermati. 

Il maltolto, del valore complessivo di alcune migliaia di euro, è stato immediatamente riconsegnato al legittimo proprietario che intanto aveva denunciato il furto subito, l’auto è stata sottoposta a sequestro penale, mentre i due fermati -  Michele Tunzi, di 41 anni e Luigi Lollino di 45 anni, entrambi baresi con precedenti di Polizia - sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In auto con gli attrezzi agricoli appena rubati: due baresi in manette a Monopoli

BariToday è in caricamento